Servizio idrico e lavori pubblici, urge un confronto con la cittadinanza

untitled

Apprendiamo con dispiacere dalla stampa che il consigliere Patrizio Carlini si è dimesso dalla carica di presidente della Commissione Lavori Pubblici restituendone l’incarico assieme alla delega al servizio idrico. A dover di cronaca da un’intervista rilasciata, tra le motivazioni di tali decisioni, ci sarebbero delle divergenze con l’assessore di riferimento.

Le dimissioni, ultimamente, sono sempre più rare. Lasciare due incarichi del genere fa presumere che ci siano state forti divergenze e dei contrasti non più accettabili che come riferito dal portavoce Carlini, attivista del M5S di lunga data e persona di rara obiettività e schiettezza che sempre ha ascoltato la voce dei cittadini, avrebbero messo in difficoltà il lavoro presente e futuro da svolgere su alcune importanti problematiche.

Consapevoli tuttavia di come a volte le notizie riportate dalla stampa non siano del tutto corrette nella forma e nella sostanza, come Meetup Civitavecchia in MoVimento riteniamo quindi opportuno approfondire la questione per poter spiegare ai cittadini le motivazioni che lo hanno spinto a prendere una decisione così importante e che speriamo serva a migliorare il rapporto con la città e a ridare centralità ai cittadini. Per questo abbiamo deciso di organizzare un confronto aperto a tutti, invitando appositamente le persone coinvolte, affinché si chiariscano gli avvenimenti che si sarebbero verificati e che avrebbero provocato una così importante presa di posizione, convinti che il dialogo sia il migior metodo per prevenire eventi simili ed eventualmente a guarirli per il futuro del Movimento stesso.

Un commento

  1. integrato considerato servizio pubblico locale privo di rilevanza economica, cosi come i criteri che imponevano che la gestione del servizio idrico integrato fosse sottratta al principio della libera concorrenza e realizzata senza finalita lucrative, ma nel perseguimento delle finalita di carattere sociale e ambientale .

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*